Mappe offline per Android c:geo

Installare mappe offline su c:geo utilizzabili anche in assenza di connessione dati

Installare mappe offline su c:geo utilizzabili anche in assenza di connessione dati

Queste mappe risulteranno molto utili in tutte le situazioni di indisponibilità della rete internet come all'estero in assenza di roaming, o in aree a scarsa copertura telefonica.

Non solo! Si tratta di mappe dettagliatissime con cui faremo morire di invidia i nostri compagni di ricerca e tutti i possessori di GPS che, come è noto, se la tirano un casino.

Esistono vari modi per utilizzare mappe offline, con questo metodo impiegheremo esclusivamente la App c:geo senza appoggiarci ad altre applicazioni come Locus o MAPS.ME.

Il progetto OSM, OpenStreetMap

Le mappe che utilizzeremo derivano dal progetto OpenStreetMap, si tratta di mappe ad uso libero con un livello di dettaglio molto elevato che si spinge fino ai perimetri degli edifici, numeri civici, curve di livello, sentieri, ecc.  http://it.wikipedia.org/wiki/OpenStreetMap

Le mappe OSM Freizeitkarte

Tra le molteplici personalizzazioni del progetto OSM, abbiamo scelto le mappe prodotte dal team di sviluppo tedesco Freizeitkarte caratterizzate da un temi grafici gradevoli ed utilizzabili su Android senza alcuna trasformazione  http://www.freizeitkarte-osm.de (file .map). Questo tutorial si applica anche a mappe proveniente da altre fonti, a fine articolo ne vedremo alcune.

Installazione delle mappe

La procedura può essere eseguita sia da computer, sia direttamente da Android. Nel caso scegliessimo di procedere da Android dobbiamo possedere un file manager che ci consenta di creare una nuova cartella, trasferire e decomprimere file. Attenzione al fatto che i file file scaricati raggiungono facilmente 1GB di spazio e possono mettere in crisi il vostro contratto dati. Se invece procediamo da computer dovremmo trasferire nella memoria del telefono le mappe scaricate e decompresse via USB o bluetooth.

1. Download della mappa OSM

Entriamo nel sito Freizeitkarte nella sezione dedicata ai download per Android e scegliamo la nazione di nostro interesse. In questo tutorial scegliamo ovviamente l'Italia, ma in modo analogo si possono installare mappe di tutto il mondo. L'Italia è divisa in due porzioni, nord e sud. Non so voi ma io le scaricherei tutte e due.  http://www.freizeitkarte-osm.de/android/en/suedeuropa.html#ITA-MLT 
Il download del file per c:geo avviene cliccando sul pulsante a forma di computer, non facciamoci ingannare dall'icona: si tratta di un file utilizzabile direttamente da c:geo.

 

I file sono in formato compresso .zip e sarà necessario decomprimerli una volta scaricati.

2. Decompressione e trasferimento dei file OSM

Decomprimiamo i file scaricati in una cartella di nostra scelta senza però rinominare i file estratti. Si tratta di file con estensione .map, il nome è brutto ma dobbiamo farcene una ragione e tenercelo così com'è, nell'esempio la cartella si chiama MappeOffline, ma per la cartella possiamo scegliere qualsiasi nome che ci ispira.

 

3. Impostazioni di c:geo

Ora non resta che dire a c:geo di utilizzare anche le nostre nuove mappe.
Andiamo in [Impostazioni/Dati offline] e deselezioniamo le due voci relative alle mappe statiche. Le mappe statiche sono porzioni di mappa salvate manualmente nella memoria del telefono, robetta, ora abbiamo a disposizione mappe offline tutte nostre e preferiamo disattivare questa funzione che, a quanto diccono alcuni siti, può creare incompatibilità anche se molti utenti ci dicono che non cambia nulla.

 

Andiamo in [Impostazioni/Mappa/Cartella con le mappe offline] e c:geo troverà da solo la cartella contenente i file di estensione .map che abbiamo creato e decompresso.

 

Se per qualunque ragione la ricerca automatica di c:geo fallisse dobbiamo specificare noi, a manazza, la posizione della cartella creata precedentemente. Se in futuro installeremo nuove mappe ricordiamoci di metterle in questa stessa cartella.

4. Divertiamoci e facciamo i fichi con i nostri amici

Ora è tutto fatto! Assieme alle mappe predefinite compariranno anche le nuove mappe OSM. Ora possiamo fare geocaching anche in assenza di rete telefonica o con il dispositivo in modalità aereo. Non dimentichiamoci però di attivare il GPS e di aver salvato precedentemente le geocache per uso offline!

 

5. Temi mappa: siamo precisini e vogliamo ancora di più

A questo punto tutto funziona da dio, ma potremmo desiderare alcuni tematismi specifici come le curve di livello o una visualizzazione ad alto contrasto per l'uso outdoor o solo per voler mostrare una mappa non solo bella, ma "bella, bella, bella in modo assurdo".
Il sito Freizeitkarte mette a disposizione altri due temi grafici aggiuntivi che si aggiungono al predefinito  http://www.freizeitkarte-osm.de/android/en/design.html
La loro installazione è del tutto analoga all'installazione delle nuove mappe e quindi saremo un po' più sintetici nelle istruzioni:
1. Download dei temi - 2. Decomprimere i temi in una nuova cartella - 3. Specificare a c:geo la posizione dei temi [Impostazioni/Mappa/Cartella per i temi mappa]
A differenza delle mappe, che sono file unici, i temi sono una struttura di cartelle e sottocartelle, poniamo quindi attenzione a decomprimere tutta la struttura. Dopo questo dal menu mappa potremmo scegliere anche i temi aggiuntivi:

 

Avremo così a disposizione tre temi diversi da utilizzare a seconda dei nostri gusti o esigenze. Qui un esempio di legenda per il tema Freitzeikarte.

 

6. Non siamo precisini, siamo nerd!

Se vi va di avventurarvi in questo punto siete dei veri e propri nerd ed io mi ritiro che devo uscire con una fanciulla... Il Sito Freitzeitkarte mette anche a disposizioone una App che permette la personalizzazione dei temi mappa. Io non l'ho fatto e vi lascio l'onore di esporare anche questa strada!

7. Altre fonti dati per mappe Android

Le risorse on line che forniscono mappe e temi per Android sono molteplici. Qui abbiamo scelto il sito Freitzeitkarte, ma la procedura si applica a tutte le altre fonti dati che forniscono mappe con estensione .map ed eventuali temi grafici. Questi i siti più noti: Mapsforge, OpenAndroMaps.

Facebook Twitter Google+ Pinterest
Last modification: Mer 28 Set 2016
×

Log in

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, nostri e di terze parti, per effettuare statistiche, collegamenti a social e definizione della posizione geografica come spiegato nella Privacy Policy. Cliccando su Accetto o chiudendo questo banner presti il consenso all'uso di tutti i cookie.