Log.Gen

Il famigerato generatore automatico di log

Il famigerato generatore automatico di log

Niente di nuovo e ci si stancava come al solito, l'unica cosa da fare era reclutare un po' di soci per andare a cercare geocache. Alcune sassate alle finestre ed il gruppo è fatto: Thetruzzo, io, Megaboxbomb.
Thetruzzo comincia a caricare le cache nelle vicinanze ma sul più bello gli si esaurisce il powerbank, Virtualhidden lo deride mostrandogli il nuovo GPS e così cominciano ad offendersi non risparmiando nemmeno le rispettive mamme. Ignorandoli imbocchiamo la pista di macadan che ci conduce al cache. Dopo circa 50 minuti e devastati dalla fatica vediamo che mancano 82 metri: ci siamo!!!.
Lo vediamo praticamente subito, il nascondiglio è assolutamente facile e così Thetruzzo simula un soffocamento.
Velocemente logghiamo tutti e vediamo che c'è anche un dog tag che sicuramente Thetruzzo porterà a casa ma dimenticherà in tasca per mesi. Chiudiamo ermeticamente il cache, o almeno ci proviamo, fondendolo con lo Zippo. Appena tornati Thetruzzo si accorgerà che si è scordato il logbook nel fondo dello zaino.

Se fossi nell'Owner andrei a controllare che per me c'è un via vai sospetto.

IN : GC
OUT: batteria esausta

Found garantito, log generato automaticamente dal famigerato Log.Gen di www.geocachingitalia.it

Il Log.Gen è una nostra invenzione e ne andiamo molto, molto fieri!
Ricarica la pagina avrai un log sempre nuovo da incollare sul listing della cache trovata. Ora non ci sono più scuse, "tftf, seguirà log" è un ricordo del passato...
Il Log.Gen è una parodia di alcuni comportamenti, stereotipi e trend che realmente si riscontrano nei log reali, ed il suo scopo è di esorcizzarli portandoli all'estremo. Con il Log.Gen vogliamo contribuire ad un geocaching migliore e lo facciamo con i potenti mezzi dell'ironia, dello spirito e della fantasia.

Il Log.Gen è figlio illegittimo del Polygen, il nobile interprete di metalinguaggio, a cui deve la sua disgraziata seppur eroica esistenza. geocachingitalia.it pertanto ringrazia il suo padre nobile da cui ha ereditato metà del suo sangue blu. www.polygen.org

Facebook Twitter Google+ Pinterest
Last modification: Mar 26 Set 2017
×

Log in

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, nostri e di terze parti, per effettuare statistiche, collegamenti a social e definizione della posizione geografica come spiegato nella Privacy Policy. Cliccando su Accetto o chiudendo questo banner presti il consenso all'uso di tutti i cookie.